Master in diritto del mare

Generale

Descrizione programma

Gli oceani coprono oltre il 70 percento della superficie della Terra. Gli esseri umani dipendono dagli oceani per la vita, il lavoro, il cibo, i viaggi e la salute umana. L'oceano è il più grande serbatoio di biodiversità al mondo, inclusi mammiferi marini, pesci, crostacei, molluschi e innumerevoli altre specie.

Il LL.M. Il programma mira ad ampliare l'approccio tradizionale al diritto del mare dalle questioni giurisdizionali per includere anche leggi sostanziali come la conservazione e l'uso sostenibile delle risorse biologiche e la protezione della biodiversità e dell'ambiente. Sebbene il programma di studio abbia un chiaro profilo globale, ha anche una distinta dimensione artica. Gran parte dell'Artico è costituito da aree marine. Il cambiamento climatico globale sottoporrà sempre più queste aree a vari usi come la navigazione, lo sfruttamento di petrolio e gas, la pesca e la ricerca. Le regioni artiche offrono opportunità uniche per studiare approcci legali sia globali che regionali per proteggere e preservare l'ambiente marino.

Descrizione del programma

  • Durata: 3 semestri
  • Crediti (ECTS): 90
  • Requisiti di ammissione: laurea in giurisprudenza o scienze politiche + lettera motivazionale
  • Nome laurea: Master of Laws (LL.M.) in diritto del mare
  • Codice applicazione:
    • Candidati norvegesi e nordici: 7001
    • Candidati internazionali: 2033

Il programma attraverso i suoi corsi e la tesi di master fornirà agli studenti un'ampia introduzione e conoscenza del diritto del mare, compreso il suo sviluppo e gli aspetti politici e istituzionali. Gli studenti del programma sono tenuti da esperti legali della Facoltà di Giurisprudenza e JCLOS, nonché altre istituzioni, come organizzazioni intergovernative, tribunali internazionali, accademici e professionisti. L'insegnamento comprende lezioni frontali, seminari basati su problemi, corsi di scrittura, esperienze controverse ed escursioni presso istituzioni competenti, dove in tutte le attività gli studenti sono partecipanti attivi.

Il programma è intensivo con una struttura di tre semestri durante un anno solare, a partire da agosto. Il semestre autunnale si compone di due corsi introduttivi sul diritto del mare e sulla politica del diritto del mare. Il semestre primaverile si concentra su argomenti più specifici sull'Artico e sulla protezione dell'ambiente marino. Nel terzo semestre gli studenti selezionano il proprio argomento per un progetto di ricerca individuale, che deve essere completato durante l'estate.

Schema del programma:

Primo semestre

  • JUR-3050 Legge Generale del Mare

Il corso fornisce un'introduzione generale al diritto del mare, vale a dire le regole e i principi del diritto pubblico internazionale che riguardano le aree marittime.

  • JUR-3054 Legge generale del mare II

Il corso si basa su JUR-3050 e approfondisce gli argomenti selezionati.

Secondo semestre

  • JUR-3052 Protezione dell'ambiente marino dal diritto internazionale

Il corso si concentra sulle norme giuridiche internazionali relative alla protezione dell'ambiente marino dagli effetti negativi dei diversi usi umani e dall'uso sostenibile delle risorse marine.

  • JUR-3053 Legge del mare e dell'Artico

Il corso si concentra sul diritto del mare e sulle questioni artiche. La Legge Generale del Mare è applicabile alle aree marine dell'Artico. Ma allo stesso tempo, la regione ha tratti speciali che devono essere considerati. In questo corso gli studenti dovranno applicare le conoscenze acquisite durante i corsi precedenti sulle tematiche artiche. In generale, il corso, quindi, ha il carattere di casi di studio, con particolare enfasi sull'Artico.

Terzo semestre

  • JUR-3910 Tesi di laurea in Legge del mare

Consiste in una tesi obbligatoria basata su temi e domande del diritto del mare. Agli studenti verrà fornita una supervisione individuale. La tesi deve essere un minimo di 37 pagine e un massimo di 55 pagine, con formattazione conforme al Regolamento per il programma del Diritto del Mare, sezione 14. Il tema della tesi dovrà essere di carattere giuridico o semi-giuridico e può includere prospettive come la teoria giuridica, la storia giuridica. La tesi deve consistere in analisi indipendenti del tema e delle fonti giuridiche disponibili. La tesi fornirà allo studente uno studio approfondito di un particolare argomento. Le discussioni della tesi devono essere trasparenti e il più complete possibile. I riferimenti alle fonti devono essere precisi e verificabili.

Risultati di apprendimento

I candidati durante il programma LL.M acquisiranno conoscenze, abilità e competenze generali che consentano loro di ricoprire incarichi che si occupano di questioni legate al diritto del mare. Devono essere in grado di identificare e analizzare questioni legali e di relazionarsi al sistema giuridico in modo indipendente e critico.

Per raggiungere questi obiettivi i candidati devono acquisire e sviluppare le seguenti qualifiche:

Conoscenza:

Un LL.M. il candidato alla legge del mare deve avere:

  • Conoscenza avanzata sulle materie centrali del diritto del mare;
  • Conoscenza specialistica di altre materie del diritto del mare;
  • Conoscenza dei metodi di ricerca scientifica.

Abilità:

Un LL.M. candidato alla legge del mare deve essere in grado di:

  • identificare e analizzare questioni di carattere teorico e pratico in modo metodologico ed etico corretto;
  • applicare le pertinenti fonti di diritto in modo indipendente e critico;
  • identificare i limiti della legge esistente e discutere la necessità di modifiche;
  • intraprendere indipendentemente un lavoro di ricerca limitato sotto supervisione in conformità con le norme di etica della ricerca;
  • organizzare e applicare informazioni ampie e complesse, compresa l'identificazione delle domande principali e secondarie della ricerca;
  • comunicare in inglese sia oralmente che per iscritto ragionamenti legali in modo chiaro e preciso;
  • rimanere aggiornato sugli sviluppi giuridici nell'ambito del diritto del mare e sviluppare ulteriormente le proprie qualifiche.

Il candidato deve essere in grado di applicare le conoscenze e le abilità individualmente e in collaborazione con altri, nonché di finalizzare i compiti entro determinati tempi.

Competenza generale:

Dopo aver superato il programma, lo studente può:

  • applicare le conoscenze e le abilità acquisite nel campo del diritto del mare individualmente e in collaborazione con altri;
  • comunicare ragionamenti nell'ambito del diritto del mare in modo chiaro e preciso, oralmente e per iscritto alla comunità accademica e al pubblico;
  • applicare le conoscenze e le abilità acquisite nel campo del diritto del mare ad altri campi del diritto internazionale e per tutti i compiti e progetti ove pertinenti;
  • identificare e riflettere sui dilemmi etici che possono sorgere nell'ambito del diritto del mare in particolare e affrontarli in modo responsabile;
  • applicare le conoscenze e le competenze acquisite nel campo del diritto del mare per svolgere compiti entro determinati tempi.

Prospettive di lavoro

Il programma qualifica gli studenti per lavori sia a livello nazionale che internazionale, all'interno delle Nazioni Unite e delle sue agenzie specializzate, nel servizio diplomatico nazionale, nella pubblica amministrazione e nell'industria e nel commercio. Inoltre, i nostri studenti sono stati selezionati per stage presso le principali istituzioni internazionali, come la Divisione delle Nazioni Unite per gli affari oceanici e il diritto del mare (DOALOS) e il Tribunale internazionale per il diritto del mare (ITLOS). Gli studenti possono anche essere qualificati per fare una carriera all'interno del mondo accademico come dottorandi in diritto del mare o altre aree di ricerca.

Struttura del programma

Termine 10 studiepoeng | 10 studiepoeng | 10 studiepoeng
Primo semestre (autunno)
JUR-3050_186_E_2020_H_1 (15 ECTS)
JUR-3054_186_E_2020_H_1 (15 ECTS)
Secondo semestre (primavera)
JUR-3052_186_E_2021_V_1 (15 ECTS)
JUR-3053_186_E_2021_V_1 (15 ECTS)
Terzo semestre (estate)
JUR-3910_186_E_2021_H_1 (30 ECTS)

Insegnamento e valutazione

L'insegnamento, i compiti e gli esami rifletteranno i diversi tipi di compiti che gli studenti dovranno affrontare nelle loro future carriere professionali. L'obiettivo è da raggiungere attraverso la partecipazione attiva degli studenti durante i corsi; attraverso studi, discussioni e documenti. Le lezioni forniranno l'introduzione ai temi, mentre i seminari basati sui problemi faranno la maggior parte dell'insegnamento in cui studenti e insegnanti identificano e discutono questioni legali. Gli studenti sono inoltre incoraggiati a consegnare documenti durante i corsi per sviluppare la loro conoscenza delle materie e capacità analitiche.

In fase di stesura della tesi di master gli studenti hanno diritto alla supervisione cfr. i regolamenti per la sezione 18 del programma del diritto del mare.

Gli studenti vengono valutati durante e alla fine dello studio. Le forme di valutazione includono requisiti di lavoro, esami scritti scolastici di sei ore, un esame a casa seguito da un esame orale, e alla fine dello studio, ogni studente deve scrivere una tesi di laurea. Gli esami e la tesi sono classificati AF, con F come non superato. Gli studenti che non riescono o hanno altri motivi legittimi di assenza possono ripetere gli esami, cfr. Regolamento per gli esami presso l'Università di Tromsø, sezioni 21 e 22.

Per ulteriori informazioni sui requisiti di lavoro, sul formato dell'esame e sui criteri di valutazione, vedere le descrizioni dei singoli corsi sul sito Web dell'UiT.

Ultimo aggiornamento Novembre 2020

Sulla scuola

UiT The Arctic University of Norway is a medium-sized research university that contributes to knowledge-based development at the regional, national, and international levels.

UiT The Arctic University of Norway is a medium-sized research university that contributes to knowledge-based development at the regional, national, and international levels. Leggi meno
18 , Tromsø , Alta , Kirkenes , Hammerfest , Harstad , Narvik , Bardufoss , Bodø , Mo i Rana , Longyearbyen + 10 Più Meno