LLM in Cyber Law

Generale

Descrizione programma

La Facoltà di Giurisprudenza University of Johannesburg offre un LLM o un Master in Cyber Law.

Questo programma LLM è un programma sui generis che discute gli aspetti correlati della Cyber Law. Questi aspetti della Cyber Law racchiudono l'intersezione esistente tra la legge e la Quarta rivoluzione industriale (4IR). Mira inoltre a fornire agli studenti conoscenze e competenze tecniche e giuridiche approfondite per stabilire e attuare programmi, politiche e quadri giuridici rispondenti all'area in continua espansione della Cyber Law. In un modo più allungato, il programma del Master in Cyber Law chiarisce sia i benefici che le sfide che le tecnologie dell'informazione e delle comunicazioni (TIC) offrono alla società. Pertanto, introduce gli studenti agli aspetti importanti della legge che si occupa del modo di abbracciare i benefici delle TIC e di regolare o controllare le sfide derivanti da queste TIC.

Nel fare ciò, gli esperti del settore nel campo della Cyber Law sono invitati a fornire informazioni pratiche sulla legge e sulla sua rilevanza per 4IR.

Di conseguenza, il programma specifica, in modo elementare ed esperto, sia i vantaggi che le carenze della legge nel trattare gli sviluppi che emergono di conseguenza a 4IR. Stabilisce inoltre quadri giuridicamente praticabili che affrontano questi vantaggi e limitazioni in un'era digitale.

Made with Canon 5d Mark III and loved analog lens, Leica APO Macro Elmarit-R 2.8 / 100mm (Year: 1993)

Informazioni sul programma

Durata: 12 mesi

Metodo: approccio misto che include l'uso di lezioni e discussioni e / o attività online.

Valutazione: attività di classe, discussioni individuali o di gruppo, compiti scritti, prove ed esami e una mini tesi.

Risultato: al termine del Master in Cyber Law, gli studenti riceveranno un Master in Cyber Law presso l' University of Johannesburg .

Contenuti del programma

Il programma è progettato per migliorare la comprensione da parte dello studente degli argomenti indicati di seguito e per fornire agli studenti una comprensione completa dei principi, degli standard e della guida su come trattare, in tempo reale, i vantaggi di 4IR e affrontare la posizione di la legge nel rispondere a 4IR.

Di conseguenza, il programma copre tre corsi obbligatori e due moduli opzionali (elettivi). Pertanto, gli studenti sono tenuti ad iscriversi per tutti i moduli obbligatori e scegliere un elettivo tra i moduli elettivi elencati.

1. Moduli obbligatori

1.1 Legge sulla privacy di dati e informazioni:

(a) Questo modulo offre un'ampia panoramica delle leggi e dei principi sulla privacy dei dati e delle informazioni. Descrive inoltre in dettaglio l'essenza, l'importanza e l'impatto di questi principi sulla società.

(b) Studia anche l'effetto di 4IR sulla raccolta e sul trattamento legittimi dei dati. I principi che regolano la raccolta e l'elaborazione dei dati guidano questa discussione.

1.2 Elettronica o e-commerce:

(a) Questo modulo studia elettronica o e-commerce. L'attenzione si concentra, tra l'altro, sulla formazione di accordi commerciali e sulle formalità necessarie relative all'istituzione di tali contratti. Comprende anche i principi giuridici disponibili per la protezione dei consumatori che effettuano transazioni online o elettroniche.

1.3 Crimini informatici e sicurezza informatica:

(a) Questo contiene una discussione completa dei crimini informatici e della sicurezza informatica. Vengono discussi scenari basati sui fatti per illustrare i punti di forza e i limiti della legge nella regolamentazione dei reati commessi online o commessi utilizzando Internet come strumento o strumento.

(b) Ciò copre anche la posizione della legge in relazione ai reati la cui commissione non richiede l'intervento umano o il controllo umano della tecnologia. In questo modo, AI, robot o macchine vengono utilizzati come esempio.

2. Moduli o corsi opzionali

2.1 Risoluzione delle controversie online

(a) Questo riguarda la natura e l'importanza delle TIC nella risoluzione delle controversie legali. Esempi pratici e di settore vengono utilizzati per chiarire il ruolo che le ICT svolgono o potrebbero svolgere nella risoluzione efficace ed efficiente delle controversie.

(b) Inoltre, questo modulo copre gli aspetti correlati della legge, ad esempio il diritto penale, la legge del delitto e la legge delle prove, nella risoluzione delle controversie utilizzando il meccanismo di risoluzione delle controversie online.

2.2 Elettronica o E-Government

(a) Questo modulo discute l'impatto legale delle TIC sulla prestazione di servizi pubblici alla società. Illustra l'idea generale di e-government e controlla i vari servizi di e-government applicabili.

(b) esamina anche lo strumento e i principi necessari per l'e-government.

Presentatori del programma

Il professor M Njotini è il leader del programma o coordinatore di questo programma.

Chi dovrebbe partecipare?

Il programma copre o intende coprire una vasta gamma di settori o settori che vanno oltre, tra l'altro, le professioni legali, forensi o tecniche.

Requisiti d'ingresso

Come requisito minimo di ammissione, gli studenti devono aver raggiunto una media del 65% per le materie giuridiche o giuridiche nel loro grado LLB.

Studenti stranieri

Gli studenti non sudafricani dovrebbero informarsi presso la Facoltà sui requisiti legislativi.

applicazioni

La prossima assunzione di studenti sarà nel febbraio 2020. La Facoltà si riserva il diritto di non offrire moduli particolari in un anno specifico

NB: Ulteriori informazioni relative al titolo e / o alla procedura di candidatura possono essere acquisite contattando la Facoltà:

La signora Andani Ramulongu
Tel: 011 559 3552
Email: aramulongu@uj.ac.za

Ultimo aggiornamento May 2020

Sulla scuola

Vibrant, multicultural and dynamic, the University of Johannesburg (UJ) shares the pace and energy of cosmopolitan Johannesburg, the city whose name it carries. Proudly South African, the university i ... Ulteriori informazioni

Vibrant, multicultural and dynamic, the University of Johannesburg (UJ) shares the pace and energy of cosmopolitan Johannesburg, the city whose name it carries. Proudly South African, the university is alive down to its African roots, and well-prepared for its role in actualising the potential that higher education holds for the continent’s development. Leggi meno